treccia (pane dolce)

Ricetta treccia (pane dolce)

Per tanto tempo ho cercato una ricetta della treccia “perfetta”. Naturalmente non ci siamo ancora, ma dopo molti esperimenti ho raggiunto un risultato che piace a tutti quelli che l’assaggiano, quindi è il caso di salvarla da qualche parte!

treccia (pane dolce)

Ingredienti:

  • 350 gr Farina 00
  • 1 bustina di lievito di birra liofilizzato (o 1 cubetto di lievito di birra fresco)
  • zucchero o miele per far “rinvenire” il lievito liofilizzato (miele nel mio caso)
  • 120 gr latte tiepido
  • 1 uovo a temperatura ambiente
  • 60 gr zucchero semolato (se zucchero di canna un 10-15% in più)
  • 60 gr burro molto morbido o fuso
  • zucchero per la “glassatura”

Procedimento:

Mettere la farina in una ciotola, fare un buco in mezzo. Unire il lievito al latte tiepido  facendolo sciogliere bene, aggiungere la quantità di zucchero o miele necessaria a farlo “rinvenire” (è scritto sulla bustina, dovrebbee essere circa 1 cucchiaio da minestra) e mescolare bene.

Versare il composto di latte e lievito nel buco fatto nella farina, coprire con un po’ della farina che c’è intorno. Lasciare riposare il tutto per circa 20 minuti coperto.

Tirare fuori dal frigo l’uovo e il burro in modo che si portino a temperatura ambiente per il prossimo passaggio.

Passati 20 minuti dovrebbe formarsi una bella montagnetta di bolle e  farina dentro al contenitore.

Unire l’uovo, lo zucchero ed il butto e mescolare il tutto finchè non fa una bella pallotta liscia (circa 5/10 minuti con un’impastatrice usando il “gancio”).

Lasciare riposare coperto per altri 20 minuti.

Formare la treccia, lasciare riposare altri 15/20 minuti. Un consiglio: se riuscite a formare la treccia con 5 “salsicciotti” per poi “rimboccarli” sotto potete formare una treccia che ha la forma tipica sia guardandola dall’alto che dai lati.

Accendere il forno (convenzionale, NON ventilato) in modo che raggiunga i 150 gradi.

Quando si è pronti ad infornare fare una glassa leggera con zucchero e acqua e spalmarla sulla treccia. Infornate e lasciate cuocere per circa 40 minuti / finchè non sarà colorata.

Per essere sicuri punzecchiarla con uno stuzzicadenti che deve uscire asciutto. (valgono le solite raccomandazioni di nonna papera sulla cottura delle paste lievitate 🙂

Appena prima di terminare la cottura fare una glassa di zucchero ed acqua molto più consistente di prima, e spalmarla sulla treccia ancora calda.